Posizione della mano sinistra sulla fisarmonica

fisa_comet_bassi_nomi_tag2_

Posizione della mano sinistra sulla Fisarmonica

Nell’immagine a sinistra vedi la 1a fila (verso il mantice), e la 2a, Bassi Fondamentali, su questa fila le dita useranno queste posizioni:
il dito anulare (4) per la diteggiatura” sul bottone Do (incavato)
il dito medio (3) sul bottone Sol (sopra l’incavato)
il dito indice (2) sul bottone Re (sopra il Sol)
il dito mignolo (5) sul bottone Fa (sotto l’incavato)
Nelle immagini sotto vedi i bottoni in “verticale” in ognuno informazioni, che andiamo ad analizzare.

4-Bassi_apertura_


 In entrambe le foto vedi 3 file di bottoni, la 1ª fila “Contrabbassi” è la sola che reca all’interno del bottone il nome sottolineato ad esempio Do# “, in alto a destra.

Nella 2ª fila (quella che useremo da subito), “Bassi Fondamentali” all’interno del bottone abbiamo; il alto il nome del basso, nella zona rossa, il numero del dito, a destra il segno < (sta per apertura mantice).
Ovviamente per la chiusura (foto a sinistra), c’è il segno; (sta per chiusura mantice).

N
ei bottoni della 3ª fila non ci sono più i nomi dei bassi ma una “M” grande che sta per “accordi maggiori”
nella fisarmonica con ognuno di questi bottoni ascolti l’accordo maggiore “precomposto” relativo alla obliquità del basso fondamentale.

4-Bassi_chiusura_

Nel Pentagramma la posizione che avranno questi primi 4 Bassi
______________________>

4-bassi_sul_rigo_

Sopra il Rigo il nome dei Bassi – Sotto la diteggiatura.
<__________________

Ora una “pillola” dalla Scuola dei Bassi”

Parliamo di un Software che ci permette di “Vedere e Ascoltare” tutto quello che dobbiamo fare con il manuale sinistro. L’esercizio qui interessato è il n. 20 del Bèrben 1° volume.  da notare che (la grafica e la registrazione video sono da perfezionare). In fondo ai nostri iscritti interessa il materiale didattico in quanto tale. Parliamo di cosa che non esistente al mondo. Filmati sui tasti della bottoniera sinistra in modo “virtuale” infatti se fossero sulla mano dell’esecutore, questa non permetterebbe una visione completa come invece vedi nel filmato che segue.

Ora l’esercizio n. 27 dal metodo Bèrben dove si eseguono Basso + Accordo Maggiore simultaneamente in una scala per quinte ascendenti fino al Si, poi discendenti con ritorno al Do. Il dito 4 (anulare) è sulla in 2ª fila (bassi fondamentali) mentre il dito 3 (medio) è sulla 3ª fila (accordi maggiori).

manuale_sinistro_centrale_

Qui si vedono
 con esattezza
 i bottoni del
la parte centrale del manuale sinistro.

Riassumendo:
Nelle file verticali abbiamo tutti i nomi dei bassi che rappresentano tutte le tonalità, il Do (cerchiato di blu – nulla in chiave), poi a salire da un # (Sol) fino a Do# con 7# in chiave.

Sempre dal Do (cerchiato blu), nel discendere avremo: Fa (un bemolle in chiave) e cosi fino a Dob con 7 bemolli in chiave. I nomi citati sono tratti dalla seconda fila Bassi Fondamentali, infatti come detto nella prima fila abbiamo i Contrabbassi (arricchimento armonico dei bassi fondamentali).

Nelle file oblique ogni Basso Fondamentale “condiziona” tutti gli altri bottoni, cosi alla sua sinistra vedi:

M” = accordi Maggiori
m” = accordi minori
” = accordi di settima di dominante
dim” = accordi di settima diminuita.

Pian pianino questo lessico farà parte della tua vita musicale.

Divisore_

  INUTILE   perdere tempo in ricerche web, questa situazione è un nostro brevetto.